lunedì, maggio 29, 2006

Grazie a Dio sono Ateo

Si dice che il Papa, ieri, durante la visita ad Auschwitz abbia gridato "Dio! Perchè Hai Taciuto?". Io, da ateo, una risposta l'azzarderei pure, ma non sarebbe una risposta che i cristiani e chi ha fede accetterebbero (...nonostante l'evidenza, aggiungerei maliziosamente). Il problema che ha sollevato il papa è il solito eterno dubbio: come mai, se la bontà e l'onnipotenza del signore sono infinite, permette che esista il male? Mi sa che se lo sono chiesti in tanti. Io me lo sono chiesto tanto tempo fà ed è stato il primo passo verso la perdita della fede. Il Papa se lo chiede ora. Essendo la chiesa l'unica interprete delle azioni di Dio, sono curioso di sapere quali risposte si darà, spero non quel "Dio non permetterà più una cosa del genere" che ha esclamato a fine discorso. Se puo impedire ora un evento del genere, perchè ha permesso che accadesse allora?
PS. Evito volutamente di fare polemica sulle responsabilità del cristianesimo sulla diffusione del sentimento antigiudaico. Volevo solo che mi si spiegasse come si concilia la presenza del bene supremo e assoluto con fatti come questi, perchè io non ci riesco.

12 Comments:

At maggio 30, 2006 9:37 AM, Anonymous dr. Cere said...

i "veri" religiosi danno come spiegazione arditi voli pindarici sul libero arbitrio e su come dio abbia creato l'uomo per farlo camminare sulla sua strada da solo.
Un pò come dire: t'ho fatto, mo' arrangiati.

 
At maggio 31, 2006 11:01 AM, Anonymous Anonimo said...

Sto imparando giorno per giorno che con le parole puoi dimostrare tutto quello che vuoi.
Caro Turbomaru, oggi hai guadagnato un assiduo lettore ;-)

Duality.-

 
At giugno 01, 2006 3:29 PM, Anonymous Anonimo said...

dispiace anke a me ke il papa abbia detto una cosa del genere, mi sarei aspettata ke fosse lui a darci una risposta..ma da un lato mi affascina vedere che puoi avere dei dubbi sulla Presenza di qualcuno e nello stesso tempo crederci così tanto da dedicargli tutta la vita..bò..cmq credo ke se in quel preciso momento storico tante xsone hanno tirato fuori il peggio di se stesse e hanno commesso azioni aberranti nn voglia x forza dire ke qualcuno non ci fosse..forse era in quei pochi ke hanno rischiato la vita x salvare qualcuno, ke hanno creduto nella dignità che quelli che soffrivano..so di dire cose impopolari ma non credo che x Dio entrare nella storia debba voler dire muovere dei burattini inanimati o delle semplici pedine.

 
At giugno 05, 2006 5:26 PM, Anonymous Anonimo said...

Prova

 
At giugno 05, 2006 5:38 PM, Anonymous Anonimo said...

Sono sempre lo stesso della prova... scusate non volevo scrivere con il rischio di perdere tutto perchè non sono registrato.

DUNQUE:

il Papa non ha dubbi sulla presenza di Dio, ma si chiede come ha potuto permettere una cosa simile. punto- e fin qui ci siamo. Il senso della Fede cristiana - se interessa a qualcuno e visto che ve lo state chiedendo - sta tutto sulla Croce di Cristo e nella Sua Resurrezione. Noi qui facciamo esperienza soprattutto della Croce.

I Cristiani non sono masochisti che "sperano" di morire in Croce, essi credono in un Dio che ha donato Sè stesso lasciandosi torturare e annichilire sulla Croce proprio perchè in qualche modo essi intuiscono la possibilità della Risurrezione, che a stare a ciò che ha detto Gesù, è per tutti.

Avete detto tutti cose molto pertinenti e giuste, ma la differenza tra voi (che non credete) e me (che credo) sta tutta nell'accettazione dell'inevitabile condizione umana: prima o poi moriamo e troppo spesso soffriamo.
In Cristo io ho fatto esperienza di un amore che rende sopportabili anche le torture sulla Croce, o nei campi di sterminio (tanto per fare degli esempi). E questo mi basta, se mi separassi da questo Amore, sentirei di essere morto già prima del tempo.

Un'ultima cosa: Dio ci ha fatti, ma non ci dice "arrangiati", ci dice: se volete vi insegno ad amare veramente, e questo vi renderà liberi dalla morte.

Non ho pretese di spiegare alcunchè, solo mi scoccia passare per irrazionale e insensato (pareva che voi ne sappiate più di me sulla mia Fede...), e ho dato le mie ragioni, molto simili a quelle del Papa, anche se io sono un ragazzo laico.

Sono capitato qui cercando The Eel di Dominic Hailstone. L'ho visto per caso su Mtv Flux e mi ha impressionato, volevo razionalizzarlo perchè m'ha squagliato di orrore.
Dite che il mondo è troppo bello e quindi occorre produrre queste cose???

Ciao, buona vita.

 
At luglio 17, 2006 10:00 PM, Anonymous Anonimo said...

Super color scheme, I like it! Keep up the good work. Thanks for sharing this wonderful site with us.
»

 
At luglio 20, 2006 1:15 AM, Anonymous Anonimo said...

I love your website. It has a lot of great pictures and is very informative.
»

 
At luglio 21, 2006 7:13 AM, Anonymous Anonimo said...

I find some information here.

 
At luglio 29, 2006 1:49 PM, Anonymous Akagi said...

La maggior parte delle spiegazioni sull'esistenza di Dio, guardando dalla filosofia greca, a quella moderna (senza passare dall'agnosticismo postkantiano)
sono a priori, ovvero:
Dio possiede tutte le proprieta' perfette, in quanto essere perfetto. L'esistenza e' la proprieta' perfetta di per se', di conseguenza dio non puo' non possederla, ergo dio esiste.
Riassunto: siccome dio esiste, esiste.
Sul mio blog ho scritto da qualche parte un commento simile, intitolato Religione, credo.
Ciao, buon proseguimento (non chiamare vita cio' che non conosci)

 
At agosto 01, 2006 6:47 AM, Blogger Maneki Neko said...

La famosa prova ontologica dell'esitenza di Dio. Da poco La casa editrice Bollati Boringhieri ha pubblicato un libro con l'interpretazione di questa prova da parte di Godel, il maggiore logico del 900. tutte le varie interpretazioni partono dal concetto aprioristico che un ente con tutte le perfezioni esista nella realtà e non sia solo un'astrazione matematica. Avranno ragione? Mah....

 
At agosto 19, 2008 5:04 AM, Blogger Pasquale said...

Forse Dio era troppo occupato ad avallare patti e accordi tra il Vaticano ed Hitler e la cosa, nonostante l'onniscenza, gli e' sfuggita...
Ma la storia ci insegna che nonostante le sue pretese di infallibilita', anche Dio prende spesso e volentieri delle cantonate... Gli uomini se lo sono fatto proprio a loro immagine e somiglianza, fallace e fallibile.

 
At marzo 16, 2010 12:11 AM, Anonymous Anonimo said...

Si, probabilmente lo e

 

Posta un commento

<< Home